Febbre Nilo, un caso a Campobasso

Una donna affetta da meningo-encefalite da virus West Nile è ricoverata, presso la terapia intensiva dell'ospedale Cardarelli di Campobasso. Lo ha reso noto la direzione dell'Asrem che ricorda come il Molise non sia considerata "area endemica". "Dalle accurate analisi effettuate - si spiega in una nota - vi è ragione di ritenere che la paziente, cittadina comunitaria, abbia contratto l'infezione nel suo paese di origine, la Grecia, da cui era rientrata da pochi giorni. L'area da cui proviene rappresenta una zona in cui l'infezione è diffusa. La donna è tenuta sotto stretta osservazione, seguita scrupolosamente da tutta l'equipe sanitaria e dalla Direzione Aziendale. Segue la vicenda con attenzione la Regione Molise - si prosegue nella nota - che tramite il Presidente della Giunta Toma è pronta a supportare Asrem nel caso in cui fosse necessario mettere in atto tutte le dovute misure previste dal piano ministeriale di controllo del Piano nazionale integrato di sorveglianza e risposta ai virus".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Isernia News
  2. Quotidiano del Molise
  3. Primonumero
  4. Primonumero
  5. Il Colibrì

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sassinoro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...